newsletterNewsletter  sitemapMappa del sito  favouritesAggiungi ai preferiti 

logo cm
In Cammino tra religione e natura

Quando abbiamo visto tutto quello che c’è da vedere è allora che ricomincia il viaggio. Un luogo lo si può scoprire mille volte, tornandovi. E sempre in modo diverso, vedendolo con la mente o con il cuore. All’inizio del Novecento, il saggista britannico Edward Hutton scrisse: “Una città ha un’anima che si nasconde nel corso di visite frettolose, un’anima di cui non abbiamo cognizione nemmeno nei nostri cuori finché ci imbattiamo in lei per caso, in qualche ora fortunata del giorno, quando siamo intenti ad altro. L’anima di una città, il suo genius loci [...] non può essere colta di sorpresa, può esserlo solo per amore nell’intervallo fra due battiti del cuore...”. Il trekking, le lunghe passeggiate in compagnia di amici o con le guide locali, sono uno dei modi migliori per vivere e rinnovare ogni volta, in ogni stagione e in ogni zona, la sensazione di scoperta che la Valtiberina toscana offre a chi la sa osservare. Con oltre 500 km di sentieri in cui coniugare storia, arte e natura, è sempre possibile guardare, ascoltare, annusare o immaginare qualcosa di nuovo. Insomma, per dirla con Edward Hutton, il genius loci della Valtiberina non è uno solo.

continua..

in cammino tra religione e natura
in cammino tra religione e natura

     Informativa privacy | Partita Iva: 00277820510

Valid XHTML 1.0 Transitional    CSS Valido!